25 Settembre 2017
immagine di testa


News
percorso: Home > News > RECENSIONI

GREAT WHITE - Full Circle - 2017 - Voto: 7,5

13-07-2017 01:45 - RECENSIONI
Si intitola "Full circle" il nuovo lavoro dello "squalo bianco" (quello ufficiale) di Mark Kendall. Registrato tra febbraio e marzo presso gli studi di Nashville Tennessee di Michael Wagener - che ne è anche il produttore - è uscito ufficialmente lo scorso 2 giugno rilasciato dalla Bluez Tone Records giusto in tempo per la stagione balneare.

L´ultimo loro album ufficiale "Elation" risaliva al 2012 e quindi aspettavamo con trepidazione questo cd, affamati come siamo di buon hard ´n´ blues rock. La banda non è mutata con Mark Kendall alla chitarra, Michael Lardie alla chitarra e tastiere, Audie Desbrown alla batteria, Scott Snyder al basso e Terry Ilous alla voce. Rappresenta anche una sorta di risposta all´album, uscito solo qualche mese fa, della voce storica Jack Russell´s Great White He Saw It Comin´ che ha solo parzialmente placato la nostra voracità di squali bianchi!

Nove sono i brani del cd (con allegato un dvd riguardante le fasi di registrazione) che, per ora, risulta di non facile reperibilità (bisogna ordinarlo direttamente dal sito ufficiale del gruppo o scaricare in formato liquido dai siti preposti), in attesa di una distribuzione più consona e tradizionale.

Si parte con "I´m Right", con un bell´assolo di Mark Kendall che appare in forma strepitosa e ispirato durante tutto l´album, si prosegue spediti con "Movin´ On", caratterizzato da un buon riff di apertura, che può ricordare in qualche punto il rock sudista e nella parte centrale gli ZZ Top con un coretto veramente accattivante.
La terza canzone "This Is The Life" sulla scia dell´album Elation è forse la canzone che si adatta meglio allo stile vocale rock di Terry Ilous.
Si giunge a "Let Me In", una ballata dalle chitarre acustiche e un riuscito assolo ma since-ramente i Great White ci hanno abituato a ben altro ai tempi di Jack Russell.
"Moonshine" è forse la canzone più sperimentale, dove su un solito riff in stile rock blues vengono introdotti i fiati con cadenze funky-soul: non male proprio perché qualcosa di insolito. "Cry of the Nation", un´ altra buona canzone dalle tinte bluseggianti, con un intro alla "Black Tiger" degli Y&T ma non dalla stessa esplosività, ci fa ricordare che con Jack Russell alla voce i Great White erano una top band. "Give It Up" ha un riff che ricorda la chitarra e le melodie di Lenny Kravitz mentre "Big Time", in pieno stile hard rock alla AC/DC, è la canzone che esalta la potenza e le qualità vocali rock di Terry Ilous, ma il suo opposto giunge subito dopo con il rock d´annata della conclusiva "Never Let You Down".

In conclusione diciamo subito che l´album è alquanto gradevole, ma rispetto ad Elation sembra faccia un passo indietro proprio perché evoca il passato. Non ci sono canzoni alla "Shotgun Willie´s" o "I´ve Got Something For You" che tanto si adattano alla voce rock in stile XYZ di Terry Ilous. Mark Kendall invece ritorna a spolverare il suo tocco hard blues, qui molto gradevole e ispirato (e che tanto successo recò alla band negli anni d´oro), ma deve rendersi conto di non avere con se la voce più adatta al genere come ai tempi del buon Jack Russell.

Senza ombra di dubbio ci sono due squali pronti a scorazzare tra le burrose bagnanti delle spiagge assolate ed affollate in questa estate 2017. Avviso ai bagnanti: comunque cadiate in acqua, anche se un po´ sdentati, questi squali sono pericolosi ma il vorace e affamato Grande Squalo Bianco degli anni 80 non lasciava scampo e dominava le acque incontrastato. Decidete pure in quali fauci farvi inghiottire e ... il naufragar mi è dolce in questo mare di suoni!


Tracklist:

1. I´m Alright
2. Movin´ On
3. This Is The Life
4. Let Me In
5. Moonshine
6. Cry Of A Nation
7. Give It Up
8. Big Time
9. Never Let You Down
10. I´ve Got Your Back

Line-up:

Terry Ilous (Voce)
Michael Lardie (Chitarra, Tastiere)
Mark Kendall (Chitarra)
Scott Snyder (Basso)
Audie Desbrow (Batteria)

Genere: Hard Rock/ Melodic Rock

Data di pubblicazione: 2 Giugno 2017

Etichetta: Bluez Tone Records


Links:
www.officialgreatwhite.com




Fonte: Giampaolo Paoletti



digita i codici di sicurezza, se più di uno separati da uno spazio



[Realizzazione siti web www.sitoper.it]