07 Luglio 2020
News
percorso: Home > News > INTERVISTE

EDGUY - Quattro chiacchiere con Felix Bohnke a Roma !

22-10-2014 00:26 - INTERVISTE
Dopo il report del fortunato concerto di un trio power molto azzeccato, non poteva mancare l´intervista. Stavolta, il fortunato (mal)calpitato con la sottoscritta è stato il batterista degli Edguy, Felix Bohnke. Simpaticissimo e veramente tranquillo come persona, è stato molto contento di rispondere alle nostre domande.
Ecco cosa ci ha detto...

Ciao Felix, come va? Qui a Roma fa ancora molto caldo. Vi piace questo tempo o preferite il freddo?

Sii, è un sacco più caldo! Abbiamo fatto i turisti full-time, scattato tante foto, insomma è stato bello tornare! Nessun paragone con la Germania! Il cibo ieri all´hotel non era buono per niente, ma oggi abbiamo mangiato decisamente bene, vicino al Vaticano, in zona Castel Sant´Angelo, dove abbiamo trovato un ristorantino niente male.

Parliamo del vostro ultimo album: "Space Police - Defenders of the Crown!" potrei definirlo una sorta di metal rockeggiante, per il suo mix di stili e lo humour che non manca mai. Come lo descriveresti?
Beh, proprio come hai detto tu! E´ esattamente un mix potente di ingredienti, che tiriamo fuori quando ci incontriamo, dando le nostre idee e vedendo cosa succede. E´ sempre difficile per i musicisti dire qualcosa riguardo la loro musica ma...certamente ci piace il risultato ottenuto.

Ho visto su alcune recensioni molti giornalisti definire quest´ultimo lavoro come un ritorno alle origini. Ma voi la pensate veramente così?
Non propriamente. In realtà, ogni album pubblicato per noi è qualcosa di interamente nuovo. Non penso che ci sia niente del vecchio stile ma posso immaginare che questa gente ritenga le canzoni più heavy rispetto all´album che lo precede e per questo abbia fatto il paragone.

Dicci qualcosa sulla copertina che avete scelto!
Bella domanda questa! Toby si occupa di queste cose di solito. Avevamo diversi disegni per la copertina e per quanto riguarda i titoli ne avevamo due a disposizione che ci piacevano entrambi. Siccome non sapevamo quale scegliere li abbiamo semplicemente uniti. Per la copertina abbiamo infine deciso lo stile che riproduceva questo poliziotto dall´aria veramente gay, heheh perché era molto più divertente!

Carina l´idea di fare la cover di "Rock me Amadeus". Com´è nata?
Tobias è un grande fan di Falco. Abbiamo sempre voluto fare una cover in quella direzione ma non ci eravamo mai decisi. Toby allora ha scelto una canzone di questo grande artista, ma il nostro produttore ci ha suggerito invece di cambiare e scegliere "Rock me Amadeus", proprio perchè si adattava meglio alla nostra band. Abbiamo fatto una versione molto bella secondo me, nemmeno troppo diversa dall´originale. Siamo stati molto tempo a perfezionarla e poi devo dire che la cosa mi tocca in particolar modo poichè il mio primo concerto, quando ero veramente molto giovane, è stato proprio quello di Falco.

Come descriveresti la vostra evoluzione musicale?
La gente ci definisce power-metal. Certo, lo siamo, ma questo non ci descriverebbe completamente. Direi più un heavy-rock-music, comprendente un insieme più grande e variegato, che si è costituito nel tempo aggiungendo sempre qualche elemento in più alla nostra musica.

Siete una delle band che hanno condizionato moltissimi giovani metallari a partire dagli anni ´90. Una grande responsabilità, non è vero?
E´ una bella cosa essere considerati così. Fare tanti tour ed avere tanti fans. Ci consideriamo molto fortunati.

Che pensi delle altre band che vi accompagnano? (Starchiled e Unisonic).
Ad essere onesto ho conosciuto gli Starchild poco prima di partire per questo tour, ascoltando il loro cd. Un lavoro molto buono. Con Michael Kiske invece c´è un grande rapporto da anni ed anche con Kai Hansen. Il primo tour degli Edguy fu con gli Iron Savior e c´era Kai a suonare con loro. Poi dopo 2 anni siamo andati in tour con i Gamma Ray, quindi di nuovo Kai. Con Avantasia abbiamo avuto occasione di rivederli entrambi e per questo ci conosciamo molto bene. Gli altri componenti delle band sono delle grandi persone e penso che ci sia molta armonia in questo tour, proprio perchè ci rispettiamo tutti.

Ti vorrei chiedere qualcosa a proposito della scena musicale in Germania; cosa pensi della situazione lì, per una band alle prime armi per quanto riguarda il fare esperienza e muovere i primi passi per farsi conoscere in giro?
E´ ancora molto difficile anche in Germania. Bisogna fare molta gavetta e soprattutto accertarsi che il proprio lavoro sia un qualcosa di molto accurato. Molta gente pensa troppo ai casting show, altri a diffondere in maniera esagerata il proprio lavoro attraverso i social networks, ma secondo me, la cosa più importante è produrre un buon album. Certo, in questo periodo non c´è nessuna band grande come Aerosmith e Scorpions al loro tempo. Non vedo più nascere band del genere, è come se qualcosa si fosse fermato.

Come ti aspetti il pubblico italiano stasera?
Un bel pubblico pazzo! Come piace a noi. Finalmente siamo di nuovo a Roma e vogliamo divertirci.

Vi ho visto le ultime volte a Milano con Matos ed anni prima con i Nocturnal Rites...
Beh abbiamo suonato qui anche un sacco di anni fa sempre con i Gamma Ray! Vediamo stasera cosa succede! Spero venga tanta gente.

Un saluto per Verorock?
E´ bellissimo essere qui in Italia. Continuate ad ascoltare buona musica, ovvero...gli Edguy!


Fonte: CrystalNight



Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio



Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio

close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account