17 Febbraio 2019

News
percorso: Home > News > CONCERTI

FUROR GALLICO, Roma @ Closer - Serate all´insegna del folk metal !

27-01-2012 - CONCERTI
Le serate organizzate dal mitico Baffo per il Metal Massacre, sono sempre molto interessanti. A volte riescono ad accalappiare qualche importante ospite straniero, altre a farci conoscere meglio alcune band italiane che magari sono più famose al nord e che potremmo apprezzare meglio.

Stavolta, ospiti della serata al Closer live club di Roma, i Furor Gallico.

Al mio arrivo ho assistito prima ai concerti delle due support band, ossia i Dominus Triple (Nightwish Tribute) e gli Heptagram (Blind Guardian tribute). I primi molto preparati a livello musicale; la cantante Tiziana se la cava abbastanza bene nell´arduo compito. I secondi invece, sono stati a mio avviso un po´ carenti a livello cover, mentre di gran lunga migliore la presentazione di una canzone scritta da loro.

Ecco salire finalmente sul palco gli attesissimi Furor Gallico, band della Brianza che per la prima volta si è esibita qui a Roma, accolta con molto calore da un bel pubblico. Indossando tutti il classico kilt, si aprono le danze con "Venti Di Imbolc", e già il folk è nell´aria. Si prosegue con "Ancient Rites", con la quale ci si scatena ancora di più e così via. Davanti si poga per tutta la durata del concerto, mentre dietro si assiste con più interesse all´esprimersi della variegata band brianzola. Arpa, violino e cornamusa, sono solo una parte degli strumenti utilizzati dai Furor Gallico.

Il locale è veramente pieno come non mai e l´atmosfera carica al massimo. Pagan alla voce da veramente una buona prova, supportato da musicisti eccellenti. Tra l´altro la presentazione dei due brani inediti, "Nebbia della mia terra" e "Nemain´s Breath", verso metà concerto, è molto apprezzata. Si succedono ottimi pezzi come "Medhelan", "Cathubodva", "The Gods Have Returned" e "La Caccia Morta" cantata da tutti, per poi terminare in bellezza con la canzone che personalmente preferisco, ovvero: "Banshee", un vero mix di folk unito ad un ritmo esplosivo, che ha concluso a dovere un bel concerto ed un altro appuntamento delle Metal Massacre nights.

SCALETTA
1. Venti di Imbolc
2. Ancient Rites
3. Nebbia della mia terra
4. Medhelan
5. Miracolous Child
6. Cathubodva
7. Curmisagios
8. Nemain´s Breath
9. The Gods Have Returned
10. Folk Interlude/ La caccia morta
11. Banshee

Fonte: Sabrina Agasucci



Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio




[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio