30 Settembre 2020
News
percorso: Home > News > NEWS

MACHINE HEAD: pubblicano il singolo di due canzoni 'Civil Unrest'

17-06-2020 13:36 - NEWS
COMUNICATO STAMPA

Le icone del metal Bay Area MACHINE HEAD hanno pubblicato ‘Civil Unrest', un singolo digitale di due canzoni: ‘Stop The Bleeding' (lato A), che vede la partecipazione del frontman dei KILLSWITCH ENGAGE Jesse Leach, e ‘Bulletproof' (lato B). I due inni di feroce protesta sono stati scritti dopo gli assassinii di George Floyd e Ahmaud Arbery, di certo non morti per attacchi di cuore.

Le canzoni sono disponibili qui https://nuclearblast.com/mh-civilunrest

Il crudo video è stato diretto e montato da Mike Sloat, che l'ha girato nelle strade di Oakland, CA, mentre la parte di Jesse è stata filmata a Kingston, NY da David Brodsky.

https://youtu.be/pXiwr6OsYcM

Il cantante/chitarrista Robb Flynn racconta: "Ho scritto e cantato il testo mercoledì 27 maggio 2020, il giorno in cui i quattro poliziotti che hanno ucciso George Floyd sono stati inizialmente prosciolti. La giornata è culminata con le proteste e le rivolte in tutta America. Guidavo per Oakland, quando le ampie dimostrazioni erano già in essere, e in fretta e furia ho scritto tutto ciò che sentivo, dopo avere visto quelle scene terrificanti. In qualche ora ciò che volevo e avevo bisogno di dire è stato registrato. Ho deciso di cantare su una canzone intitolata ‘Stop The Bleeding', che era stata registrata a dicembre con Jared [MacEachearn, bassista dei MACHINE HEAD] e Carlos Cruz [Warbringer] alla batteria”.

‘Stop The Bleeding' vede la partecipazione del frontman dei KILLSWITCH ENGAGE Jesse Leach; Flynn e Leach attraverso il testo sputano rabbia e frustrazione sugli eventi attuali.

Flynn continua: "Stavo parlando con Jesse da circa sei mesi sulla sua partecipazione alla canzone, perché mi ha sempre ricordato un po' l'atmosfera dei Killswitch. Purtroppo (o fortunatamente), i nostri programmi non coincidevano, ma con il successivo blocco dovuto al coronavirus abbiamo avuto il tempo di lavorarci. Dopo quello che è successo a George Floyd, gli ho inviato il testo che avevo scritto e lui mi ha risposto dicendo di considerarlo ‘al 100% a bordo'. Per me Jesse è un pioniere e, per molti versi, uno degli uomini che ha cambiato il volto del metal. Il suo contributo a questa canzone l'ha resa estremamente potente ed è un onore che ne faccia parte".

Jesse Leach rispecchia il sentimento, affermando: "Essere stato invitato a partecipare a questa canzone è un onore. Sì, perché sono i Machine Head, ma soprattutto perché è un messaggio che deve essere ascoltato e diffuso. Queste questioni riguardanti gli abusi di potere e il razzismo sono perenni. Ho scritto di queste cose in precedenza e lo farò di nuovo. Penso che Robb abbia davvero fatto centro, sia dal punto di vista lirico che sonoro. La mia speranza è che questa canzone aiuti a risvegliare chi l'ascolta. Robb è stata una voce frequente di chi non ha voce in questi tempi, quindi fare squadra con lui è un gioco da ragazzi. Abbiamo bisogno di un maggior numero di membri nella nostra comunità metal per parlare di questioni sociali e contribuire ad aumentare la consapevolezza, soprattutto in questi tempi cruciali. La musica è la colonna sonora della nostra vita, trascende la lingua e la cultura. Questo è il motivo per cui noi musicisti dobbiamo fare la nostra parte per stimolare il pensiero e la discussione su questo tipo di questioni. Possiamo fare la differenza attraverso la musica e possiamo aiutare a fermare l'emorragia".

I MACHINE HEAD doneranno una parte significativa degli incassi di ‘Stop The Bleeding' a http://grassrootslaw.org, l'organizzazione che rappresenta George Floyd, Breonna Taylor e Ahmaud Arbery.

La B-side ‘Bulletproof' è una nuova canzone, anch'essa registrata con Carlos e Jared a dicembre 2018. Flynn aggiunge: “Ho finito il testo di ‘Bulletproof' non solo dopo l'omicidio di Ahmaud Arbery per mano del suprematista bianco, ma anche dopo che tutto è andato fuori controllo nel nostro mondo. L'isolamento e la follia della pandemia, i manifestanti in isolamento che prendono d'assalto gli edifici governativi con gli AR-15, così come le palesi menzogne e le cospirazioni che escono dalle bocche dei nostri leader politici, ora dopo ora, giorno dopo giorno".

Le canzoni avevano bisogno di qualcosa di visivamente provocatorio come artwork, così la band si è rivolta al collaboratore di lunga data Strephon Taylor che ha illustrato a mano vari elementi legati a questo momento, per fare una dichiarazione potente sull'America e il mondo.

Entrambe le tracce sono state prodotte da Robb Flynn (Machine Head, Roadrunner United, Sworn Enemy, Dress The Dead) e registrate da Zack Ohren agli Sharkbite Studios di Oakland, CA, mentre del devastante mix si è occupato Colin Richardson, straordinario collaboratore e produttore di lunga data dei MACHINE HEAD, insieme a Chris Clancy di Audioworks Productions UK. I brani sono stati masterizzati da Ted Jensen allo Sterling Sound.

STOP THE BLEEDING testo

The endless scroll of human tragedy
I swipe along as the days go by
Another brother murdered out in the streets
I connect to the shame, we don't know what it's like

Born lucky cause the color of skin
America your heart is caving in
Somehow I thought this was the land of the free
Where is our humanity?
Our humanity

Beating after beating
Throat choked under knee
Help me please
Because I can't breathe
Just stop the bleeding

Body after body
Piles up in the streets
Stand and fight
Not another life
Just stop the bleeding

And some will claim it's a conspiracy
The fake news out to undermine
When riots fight off white supremacy
Never given a choice, so they're drawing a line

I stare and look out at the world in disgust
These men are dying over nothing just
Good men stand up and show your bravery
For a lost democracy
Our democracy

Beating after beating
Throat choked under knee
Help me please
Because I can't breathe
Just stop the bleeding

Body after body
Piles up in the streets
Stand and fight
Not another life
Just stop the bleeding

Our strife
Our struggle
Fight through these open wounds

Beating after beating
Throat choked under knee
Help me please
Because I can't breathe
Just stop the bleeding

Body after body
Piled up in the streets
Stand and fight
Not another life
Just stop the bleeding now

Our strife
Our struggle
Fight through these open wounds


MACHINE HEAD online:
https://www.facebook.com/MachineHead/
https://www.twitter.com/MfnH
https://www.machinehead1.com
https://www.instagram.com/machine_head/


Fonte: Redazione



Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio



Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio