16 Gennaio 2019

News
percorso: Home > News > NEWS

MOTÖRHEAD: l´addio di Lemmy Kilmister, deceduto a 70 anni il 28 Dicembre 2015

30-12-2015 01:01 - NEWS
Lunedì 28 Dicembre 2015, è venuto a mancare nella sua casa di Los Angeles Ian Fraser Kilmister, in arte Lemmy, il leggendario fondatore nonchè unico membro fisso da sempre dei Motörhead, con i quali da 40 anni aveva creato uno stile unico in tutto il mondo della musica, oltre ad aver contribuito agli albori e alla successiva ascesa di tutta la scena hard´n´heavy tra la fine dei ´70 e la decade successiva! Considerato unanimamente come un´icona e un simbolo di tutto il mondo del rock per il suo stile di vita, è stato anche ricordato per aver fatto parte degli storici Hawkwind, la celebre space rock band, all´inizio degli anni ´70, prima di dar vita alla sua creatura musicale nel 1975! Il bassista/cantante di origine inglese aveva compiuto solo quattro giorni prima, il 24 Dicembre, il suo settantesimo compleanno. A dare il primo annuncio ufficiale di questa triste scomparsa è stata la pagina ufficiale della band, nella notte tra Lunedì 28 e Martedì 29, riportando quanto segue:


“There is no easy way to say this… our mighty, noble friend Lemmy passed away today after a short battle with an extremely aggressive cancer. He had learnt of the disease on December 26th, and was at home, sitting in front of his favorite video game from The Rainbow which had recently made it’s way down the street, with his family.
We cannot begin to express our shock and sadness, there aren’t words.
We will say more in the coming days, but for now, please…play Motörhead loud, play Hawkwind loud, play Lemmy’s music loud.
Have a drink or few.
Share stories.
Celebrate the life this lovely, wonderful man celebrated so vibrantly himself.
He would want exactly that.”


Ian ‘Lemmy’ Kilmister
1945 -2015
Born to lose, lived to win



"Non c´è un modo facile per dirlo. Il nostro straordinario e nobile amico Lemmy è morto oggi dopo una breve battaglia contro un cancro fulminante. Ha saputo della propria malattia il 26 dicembre ed era a casa, seduto davanti al suo videogame preferito insieme alla sua famiglia. Non sappiamo nemmeno da dove cominciare per esprimere il nostro shock e la nostra tristezza, non ci sono parole. Diremo di più nei prossimi giorni ma ora, per favore, mettete i Motorhead a volume altissimo, suonate le nostre canzoni, suonate Lemmy fortissimo. Fatevi un drink o qualche drink. Condividete storie. Celebrate la vita di questo adorabile, meraviglioso uomo. La stessa vita che lui ha celebrato così tanto. Lui vorrebbe esattamente questo."


Ian ‘Lemmy’ Kilmister
1945 -2015
Nato per perdere, vissuto per vincere.


______________________________________________

Sempre sul sito della band è stato riportato nella giornata di Martedì 29 che:"Aveva saputo della malattia il 26 dicembre. Era a casa, seduto davanti al suo videogame preferito, con la sua famiglia. Non ci sono parole per esprimere il nostro sconcerto e la nostra tristezza"



Il manager dei MOTÖRHEAD, Todd Singerman, ha dichiarato quanto segue a Sky News circa il tumore che era stato diagnosticato a Lemmy il 26 dicembre, poco prima della sua morte avvenuta ieri 28 dicembre:

“Nessuno sapeva, abbiamo appreso della cosa Sabato, due giorni fa, che aveva il cancro e che i dottori gli avevano dato dai due ai sei mesi di vita. […] E’ morto ieri mentre telefonavo a Phil e a Mikkey, per dire loro di venire a dargli un ultimo saluto mentre era ancora in forze. Era tornato dal tour e abbiamo fatto un grande party al Whisky a Go Go per il suo compleanno. I suoi amici sono venuti e hanno suonato. Due giorni dopo non stava bene, quindi lo abbiamo portato all’ospedale, lo hanno dimesso e dopo una TAC gli hanno diagnosticato un tumore al cervello e al collo… due giorni dopo il medico ci ha detto che era terminale”.


Singerman ha aggiunto:

“Ero con lui da venticinque anni e tutti i giorni erano mezzo gallone di Jack Daniels, due-tre pacchetti di sigarette e altri suoi vizi. Ogni giorno. Di recente era passato, e tuttora io non riesco a capire ma secondo lui era più salutare, ad aranciata e vodka. Ricordo questa grande citazione: Lemmy dei MOTÖRHEAD fa sembrare Keith Richards dei THE ROLLING STONES una Golden Girl”.


______________________________________________


A poche ore dalla tragica scomparsa del suo compagno di avventure, Mikkey Dee, batterista del gruppo da oltre 25 anni, ha annunciato la fine dei Motörhead, come era prevedibile. Ha inoltre aggiunto che in modo specifico che non vi saranno altri tour ne altri album per la band ma una cosa non smetterà di vivere: il ricordo di Lemmy.


"I Motörhead sono finiti, è ovvio. Non faremo più tour o altro e non ci saranno più dischi, ma il nome sopravvive e Lemmy continuerà a vivere nel cuore di tutti"


Fonte: Raffaele Pontrandolfi



Informativa privacy
Testo dell´informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio




[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell´informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio