21 Gennaio 2019

News
percorso: Home > News > CONCERTI

SAXON, Firenze @ Viper

14-06-2013 - CONCERTI
A trentadueanni dalla prima volta in cui i Saxon giunsero a Firenze suonando davanti a circa 4000 indiavolati fans (una tournèe che ebbe successo ovunque in Italia e che in pratica introdusse ufficialmente l´heavy metal in Italia), e dopo vari concerti nel nostro paese ripetuti nel corso degli anni con alterne fortune, Biff e soci tornano ancora sul luogo del delitto con rinnovato entusiasmo.

D´altronde l´Italia non gli ha mai voltato le spalle e questo Biff lo sa, non a caso infatti i Saxon sono una delle band che più hanno suonato dalle nostre parti, proprio per gratificare uno dei pubblici più a loro fedeli, una legame che dura ormai da più di trent´anni e che non si spezzerà mai.

Freschi del nuovo granitico album ´Sacrifice´ in vendita nei (pochi) negozi che ancora vendono cd, la band riesce a calamitare al Viper, uno dei pochi locali fiorentini ancora in grado di promuovere musica doc, un pubblico da grande occasione, ai limiti del sold out, con bikers proveniente da ogni parte d´Italia e pronti a seguire la band anche nel concerto del giorno dopo a Roma ove è in corso proprio il raduno degli amanti della mitica Harley Davidson, Saxon + Harley, un´accoppiata scontata ed indissolubile!

Che fosse una serata speciale lo si è intuito nel momento in cui arriviamo al locale, una vistosa macchia nera di metallers sparsa lungo tutto il perimetro esterno del Viper, sontuose Harley Davidson parcheggiate proprio davanti all´entrata quasi per sottolineare la grandiosità dell´evento, un bel colpo d´occhio ed un tipo di atmosfera particolare che sinceramente non respiravamo da tempo e che forse i soli Cinderella nel concerto di Bologna di due anni fa era riuscita a farci rivivere.

Curiosamente e per la soddisfazione dei tanti rudi omacci presenti, si è subito notata la grande partecipazione femminile, impossibile resistere al fascino di bellissime metal-girl spuntate da chissà dove, ma dove sono queste fanciulle tutti i santi giorni ??? Probabilmente si trasformano ai suddetti concerti, sembrava infatti di essere tornati nel Sunset Strip di Los Angeles degli anni ´80 (sebbene i Saxon avessero poco a che fare con quell´area musicale ma è per rendere l´idea di ciò che si trovava fuori dal locale).

Purtroppo il gran caldo (che ha tenuto molti fan ancora fuori) e l´orario d´apertura (h. 20,00) hanno penalizzato il gruppo di supporto ´Halcyon Way´ che hanno chiuso il proprio show proprio pochi minuti prima del nostro ingresso, ed erano appena passate le venti e trenta, magari, unico neo della serata, si poteva posticipare un po´ la loro esibizione per consentire una maggiore affluenza di pubblico ma probabilmente ci saranno stati motivi inderogabili che hanno evitato che ciò accadesse.

Alle 21,10 in punto si spengono le luci ed i Saxon iniziano il loro show con circa una ventina di minuti di anticipo ma il colpo d´occhio è eccezionale con i fans assiepati in ogni dove, dalla platea alla balconata posta sul piano superiore al palco a far sì che si venga a creare un effetto avvolgente e carico di feeling.

La set list degli inglesi ovviamente non può prescindere dai grandi classici che hanno fatto la storia dell´heavy metal quali ´The Strong Arm Of The Law´, ´Heavy Metal Thunder´, ´Dallas i Pm´, ´Crusader´, la bellissima ´The Eagle has Landen´ carica di atmosfera, ´727 Strangers In The Night´ e d altre ma non sono mancati anche brani più recenti soprattutto dall´ultimo album che pare aver recuperato gran parte dello spirito dei primi album. Ovviamente il pubblico ha risposto alla grandissima, applaudendo ed interagendo con un Biff sempre gran cerimoniere e non in calo di voce allarmante come suoi illusti e coetanei colleghi, a 62 anni, scusate se è poco.

Che dire in conclusione, che aspetteremo i Saxon per la prossima tournèe che ovviamente, non tralascerà mai l´italia, noi saremo sempre lì, come trentadue anni fa, come ieri e come in futuro !!


Fonte: Marcello Dubla
GIUKIO BENELLE 22-06-2013
---------------------------
Concerto spettacolare!!!!!
beyondtheveilofdeath 22-06-2013
-
So...they played "Dallas 1PM"...in Milan they left the choice between it and "Motorcycle man"...it won this last one....:-!...
Giacomo Pierotti 18-06-2013
The Eagle has Landed
O Gabriele... M´è sembrato anche a me... Peccato n´ho 43 ;-D
MARCELLO DUBLA 16-06-2013
Registrazione
Il volume secondo me era un po´ troppo alto ed il suono impastato ma paradossalmente nella mia registrazione i suoni sono attutiti e si sente quasi meglio !!!!
ANDREA BARTOLINI 16-06-2013
Punto fermo !
Grandi Saxon, una sicurezza !!! ´Lunico dispiacere della serata: Doug Scarret che si inventa un altro solo su Dallas 1Pm invece dell´originale del quale mi ricordo ogni singola nota .... mah !!!
GABRIELE GIUSTI 16-06-2013
Gran serata !
E´ stata una gran serata, grandi saxon grande pubblico, grandissimi Amici per un attimo ho pensato di avere 16 anni..(forse e´ vero)
ROBERTO NORELLO 16-06-2013
Grandi SAXON
Grandi SAXON e grande biff che con i suoi 62 anni ha messo in mostra ancora una volta la sua incredibile performance vocale!!!! Peccato per il suono che è risultato essere un tantino impastato per il resto grande serata con grandi amici.



Informativa privacy
Testo dell´informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio




[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell´informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio