17 Gennaio 2019

News
percorso: Home > News > INTERVISTE

TUTTE LE NOVITA´ DI CASA CLAIRVOYANTS!

11-04-2012 - INTERVISTE
Ciao ragazzi da Verorock! Parliamo subito delle cose importanti! Da poco più di un mese è uscito il vostro secondo album, "THE SHAPE OF THINGS TO COME". Com´è stato accolto?
Per adesso tutti i riscontri sono molto positivi, sia di pubblico che di critica. Riguardo a noi, ascoltando i primi master del disco, siamo rimasti immediatamente colpiti per quanto ci è piaciuto.
Anche alcuni nostri amici che l´hanno ascoltato con attenzione, hanno detto che c´è stata una grande crescita della band rispetto al primo album, un´evoluzione del sound evidente e questo è dunque un altro punto a favore!



C´è da notare la bellissima art-work, creata dal grande Eliran Kantor. Quale idea vuole trasmettere?

Innanzitutto abbiamo ripreso l´idea del chiaroveggente che c´era nel primo disco. Nella copertina di "Word to the wise" egli s´innalzava verso le stelle al di sopra di un mondo distrutto. In questa invece ritorna tra le macerie di questo mondo, con i vestiti stracciati per via di tutte le difficoltà che ha dovuto superare; tuttavia, ha ancora la forza di indicare l´unico fiore che spunta dalle rovine. Si riallaccia un po´ al tema principale che viene trattato nei testi, anche se il nostro non è un concept-album, ma c´è un filo conduttore che lega tutti i testi, ovvero cercare sempre di andare avanti nonostante le difficoltà che si possono incontrare.


Qual è il passaggio che porta da "WORD TO THE WISE" a "THE SHAPE OF THINGS TO COME"?
L´idea non è nata a tavolino, non c´è stato dunque un vero e proprio passaggio. Abbiamo iniziato a comporre in un certo periodo, dove uscivano riff molto hard rock, per poi continuare la creazione in un secondo periodo, dove le ritmiche erano più simili al primo album. Gli argomenti sono diversi dal primo disco e le sonorità sono state personalizzate ancora di più. Una cosa che abbiamo fatto è lavorare con più attenzione sugli arrangiamenti, perché ovviamente, maturando esperienza nella composizione e produzione di un disco, ci siamo accorti che tante situazioni potevano essere raffinate. E´ stata un´evoluzione naturale insomma.


Tra le tante novità, la vostra partecipazione al Gods Of Metal quest´estate. Cosa vi aspettate da questa grande vetrina?
Evvai!!! (urlato, ndr) Allora, dobbiamo dire che effettivamente è un grande traguardo, perché in Italia i festival metal grossi si contano sulle dita di una mano. Tutto ciò è testimonianza del fatto che l´album è piaciuto ed è arrivato alle persone giuste. Grazie anche al buon operato del nostro manager, Fulvio Trinca.
GABRIELE: Per me è un piccolo sogno che si avvera, perché il mio primo concerto metal è stato il Gods del ´98, avevo appena iniziato a suonare e cantare e pensavo: "Chissà se un giorno riuscirò ad arrivare su quel palco lì" ed alla fine, ci siamo arrivati!
LUCA: Dopo tanti palchi in tutti questi anni, finalmente ne abbiamo raggiunto uno veramente molto importante.



Chi di voi si è occupato della stesura dei testi in "THE SHAPE OF THINGS TO COME"?
Ovviamente Gabriele, essendo l´unica persona colta della band! (ridono, ndr).
GABRIELE: Generalmente quando si scrivono i testi, la cosa più semplice è prendere qualcosa dalle proprie esperienze quotidiane; nonostante questo mi piace anche raccontare delle storie, creare qualche atmosfera particolare. Penso però che anche lo stile di musica che stiamo facendo si presti molto a testi abbastanza concreti, che parlano di esperienze vere, di cose che ho provato io ma che possono essere adattate a qualsiasi persona. Testi che possano trasmettere la stessa forza che si sente nella musica, anche attraverso le parole. Ci sono un paio di eccezioni nel nuovo album, come "Horizon Calling" che è un pezzo che parla in generale di chi non riesce mai a stare fermo, deve sempre viaggiare e seguire il richiamo dell´orizzonte e poi "Sinner´s Tale", che parla di una storia d´amore mai nata. In ogni caso tutto rientra nel contesto del trovare il modo di andare avanti.



Domanda per Luca Princiotta ... Come sta andando la tua esperienza con Doro? Raccontaci qualche curiosità!
Sta andando benissimo, è il sogno della mia vita. Ho sempre sognato di fare tournée in giro per il mondo, suonare a livelli professionalmente alti e lei mi ha dato questa possibilità. Ogni tanto mi faccio raccontare da lei storie curiose vissute in passato, in compagnia di altri grandi artisti, come Lemmy, Mustaine, esperienze divertenti. Inoltre ad ottobre uscirà il nuovo album ed una nuova tournée avrà inizio!


Come sono cambiati i Clairvoyants dagli esordi fino ad oggi?
Sostanzialmente i Clairvoyants nascono come tributo agli Iron Maiden nel 2001. Dopo alcuni anni di gavetta abbiamo raggiunto una discreta attività live, suonando 50-60 concerti l´anno. Inizialmente il nostro obiettivo era solo quello di essere un ottimo tributo. Man mano che sono cambiati alcuni membri della band ed è stata raggiunta una certa stabilità nella band, nel 2005 abbiamo iniziato a sentire la necessità di iniziare a comporre brani originali. A parte alcuni rallentamenti finalmente siamo giunti al primo album, ovvero "Word to the wise", uscito nel gennaio 2009. Adesso con "The shape of things to come" i nostri obiettivi sono chiari; continueremo a suonare come tributo finché ci divertiremo a farlo, ma tutti i nostri sforzi sono incentrati nella nostra carriera discografica.


C´è qualcosa che vorreste dire in conclusione ai lettori di Verorock?
Certo! Venite ai nostri concerti e seguiteci! Bisogna supportare la musica heavy-metal italiana! Anche se l´Italia non è il paese del metal, di band valide ce ne sono. E´ importante supportare, perché se vogliamo creare una scena valida, questa non nasce esclusivamente dalle band ma anche da tutte le persone che ascoltano e seguono. Un saluto grande a tutti i lettori di Verorock!


Fonte: Crystal Night
Crazy Man 12-04-2012
Grandi i Calirvoyants
Veramente un ottimo gruppo ed un gran disco !!!!!!



Informativa privacy
Testo dell´informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio




[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell´informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio