21 Gennaio 2019

News
percorso: Home > News > CONCERTI

Tank + Graal + Raff: NWOBHM di ritorno al Jailbreak di Roma!

09-04-2015 23:01 - CONCERTI
Grande serata organizzata dalla Erocks Productions, agenzia che piano piano ci sta portando tutte le band di culto a Roma. E per la serata del 1 aprile non si scherza...anzi!
New Wave Of British Heavy Metal è il principio dominante di questo show, poiché sul palco si alternano band che di sicuro hanno lasciato il segno ed il Jailbreak Live Club sembra essere il luogo perfetto per questo grande spettacolo.


I Raff aprono e mostrano di possedere delle ottime capacità a livello di prestazioni, perché il trio romano ha lo sguardo dell´esperienza di tanti concerti hard´n´heavy, ricordando con le loro melodie i nostalgici anni ´80, gli anni d´oro per questo stile di metal che vede la sua nascita e sviluppo proprio nel suddetto decennio. Infatti ci accorgiamo subito dall´abbigliamento delle persone del pubblico che anche loro, qui presenti, sono solidi sostenitori da inizio a fine concerto. Che dire.. wow! L´old school non si scorda mai ed io ci sono solamente nata in quegli anni, ma ho potuto apprezzare il genere in diversi concerti dove anche i Raff si esibivano. E´ dunque giusto rendergli giustizia dicendo che migliore apertura non poteva esserci, il trio ha saputo farsi onore.

RAFF Setlist:
Rafforce Commando
Dreamer
Running Like Hell
Signal From Hell
Gates Of Fortune


A seguire dopo un breve cambio palco, arrivano i Graal. Il primo elemento che possiamo notare è quello della tastiera, che subentra nelle melodie e dunque l´atmosfera hard-rock si fa più profonda e le sonorità hanno un inquadramento più in chiave moderna, anche se la band è in pista da dieci anni. Le canzoni si compongono di riff ben assestati, di una struttura incisiva e precisa e di una voce molto chiara. Il pubblico è partecipe e conosce a menadito tutte le canzoni; segno che i ragazzi sono riusciti a lasciare un segno fin da quando sono subentrati nel panorama metal italiano. "Gods Of War" e "Silver Wings" in particolare, sono le canzoni che hanno esaltato di più il pubblico romano, come se per tutta la loro durata in particolar modo si fosse tornati alle atmosfere anni ´70 alla Deep Purple, con uno show da ricordare. Speriamo di rivederli presto in azione.

GRAAL Setlist:
Revenge
Crash Of Steel
Gods Of War
Silver Wings
Pick All The Faults
Keep On Movin´


Arriva quindi il momento tanto atteso, ovvero I TANK sul palco. Band composta da: Mick Tucker (chitarra), Cliff Evans (chitarra) ZP Theart (ex-DRAGONFORCE - voce)Bobby Schottkowski (ex-SODOM - batteria) Gerry Verstreken (basso). Formazione quella dei Tank, mai stata troppo stabile, ma l´attuale è decisamente composta da grandi musicisti ed anche veri simpaticoni! Io personalmente ho potuto scambiare due chiacchiere col grande Bobby e con ZP e si sono dimostrati veramente delle persone divertenti.
Ma torniamo al concerto... si inizia subito con grinta con "This Means War"; la gente è in gran parte sotto al palco e ZP riesce a coinvolgerli spassosamente fin dalle prime note. Abbiamo sul palco, oltre che un grande cantante, un grande cabarettista, che non perderà occasione di vuotare le sue bottigliette d´acqua sul pubblico ed anche scendere un attimo dal palco per trascinare la gente al bar direttamente lì sotto. Nel frattempo sono intenta a pensare come sia diventata tranquilla la vita musicale di Bobby ora che suona NWOBHM e sembra esserne molto contento! Adorando i Sodom me lo sono immaginata stile frullatore, mentre ora le ritmiche sono tutte più contenute, ridotte all´osso; tipico stile anni ´80 insomma. Si procede con un pezzo più bello dell´altro, perché i TANK odierni sono capaci di prendere questo stile classico e rivisitarlo rendendolo attuale...sarà perché la maggioranza proviene da band che suonano un metal più pomposo? L´importante è l´effetto e possiamo dirci pienamente soddisfatti. "Eye Of The Hurricane" è uno dei pezzi che ricordo con più piacere. Non starò qui ad elencare la scaletta, ma dirò solo una cosa: bisognava esserci!
La qualità dei pezzi di una band non è da sottovalutare ed al giorno oggi molti, anche nel metal, guardano più l´impatto esteriore della band più che la sostanza; mentre invece sono due fattori che vanno in parallelo.
Che dire, a fine serata sono stata veramente contenta di essere riuscita a partecipare, nonostante il raffreddore, perché personalmente non conoscevo molto bene questa band ma ora che ho potuto ascoltarli dal vivo sicuramente andrò ad appassionarmi e spero di contagiare anche i nostri lettori di Verorock, se non altro nell´avere la curiosità di andarli ad ascoltare su YouTube!


TANK Setlist:
This Means War
Judgement Day
Great Expectations
Hold On
Honour And Blood
Don´t Dream In The Dark
Echoes Of A Distant Battle
Eye Of The Hurricane
T.W.D.A.M.O.
War Nation
Power Of The Hunter
(He Fell In Love With A) Stormtrooper





Fonte: Crystalnight



Informativa privacy
Testo dell´informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio




[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell´informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio